:)'ascolto accoglie sempre il valore e il potenziale delle parole che si scelgono

Indaghiamo l’uso del linguaggio e le parole scelte per comunicare e per relazionarci: dicono molto di noi, delle nostre propensioni e del nostro POTENZIALE

Ogni organizzazione di persone che condividono un’idea, un progetto, una attività, realizzerà al meglio solo ciò che è maggiormente CONDIVISO

Ciò che ognuno si sente di essere e desidera per sè viene costantemente manifestato dal linguaggio che usa e da come interagisce nella COMUNICAZIONE

Saper comunicare significa saper essere

Non si può insegnare niente a un uomo, si può solo aiutarlo a trovare la risposta dentro di sé.

Galileo Galilei
EDUCAZIONE
Non si può insegnare niente a un uomo, si può solo aiutarlo a trovare la risposta dentro di sé.
Galileo Galilei
FELICITA'
E' possibile vivere felici per sempre solo momento per momento.
Margaret Bonanno
ASPETTATIVE
La nostra vita è plasmata non tanto dall'esperienza quanto dalle nostre aspettative.
George Bernard Shaw
COERENZA
Non ho il dovere di vincere ma ho il dovere di essere sincero. Non ho il dovere di avere successo ma ho il dovere di essere all'altezza della luce che ho.
Abraham Lincoln
FORZA
Alcuni pensano che sia il resistere a rendere una persona più forte, ma a volte è il lasciar andare.
Sylvia Robinson
Precedente
Successivo

la persona

Crediamo sempre di essere noi ad essere gli esecutori delle nostre volontà. Ma spesso riteniamo gli altri responsabili delle nostre emozioni.

nella società

E' il tutto in cui siamo che "esiste più di noi". Con la possibilità di relazione, appresi i meccanismi della percezione in base all'approvazione altrui.

al lavoro

E' ora il principale laboratorio di evoluzione dell'essere umano. In questa organizzazione avvengono le trasformazioni.

il marketing

Tutti noi ne siamo parte. Alimentiamo più di quanto crediamo il nostro posizionamento con persuasioni e tecniche inconsce che abbiamo naturalizzato.

Gli ultimi articoli dal blog

Specchio società

E di questo specchio, possiamo farne a meno?

Certamente ci sentiamo di essere chi siamo, quell’organico insieme di organi appunto, che è mosso dall’energia vitale che ci appartiene, grazie alla quale abbiamo preso vita. Questo nostro corpo è animato dalla capacità di sentire le proprie emozioni comprendendo anche ciò che accade nel mondo che ci circonda, ma anche più lontano. E spesso mentre

Leggi Tutto »

E’ possibile lavorare, ingaggiati e divertiti?

L’invito è quello di comprendere le dinamiche che portano le persone ad essere piacevolmente appagate del proprio lavoro. Sono le stesse dinamiche che portano le stesse persone, in quelle condizioni di equilibrio emotivo, a dare spontaneamente il meglio e il massimo delle loro competenze personali, e relazionali di gruppo.

Leggi Tutto »

Tra il gioco e il coraggio all’azione

Al gioco della vita siamo stati invitati non avendo ricevuto le regole. Ci siamo improvvisati, trovandoci più dalla parte degli esploratori che dei giocatori. Imparando a nostre spese, e spesso confusi o forse ingannati di quali erano le cose buone da quelle meno buone, che andavano fatte. Si badi bene, buone e non buone sta

Leggi Tutto »

La nostra vita è plasmata non tanto dall’esperienza quanto dalle nostre aspettative (George Bernard Shaw)

Ciò che vedi dipende da ciò che ti aspetti di vedere, e dove guardi dipende da che ti aspetti di vedere. Vedrai attraverso i filtri della tua aspettativa e troverai delle prove che supportano questa tesi. Le tue credenze influenzano le scelte che fai, la direzione che prendi, gli amici, gli avversari, e il “destino”

Leggi Tutto »

Nessun inizio è mai condizionante.

Ho dato importanza al lavoro, che ho iniziato presto, abbandonando gli studi. Ho vissuto l’ambiente della fabbrica, conoscendo persone, i loro differenti atteggiamenti e le personalità che assumevano per relazionarsi con gli altri. Ero curioso di comprendere cosa ci fosse dietro, perché il ruolo esercitato non li distinguesse per le azioni del loro lavoro, ma

Leggi Tutto »

La comunicazione: “uno strumento per l’efficienza e la soddisfazione del sistema impresa”

Considerando l’evoluzione del sistema impresa e l’importanza della comunicazione – come strumento atto a strutturare nuovi sistemi di organizzazione in grado di far fronte all’aumentata complessità – possiamo riconoscere che l’individuo ha fatto, più o meno consciamente, grandi passi evolutivi. Si è resa necessaria una maggior capacità di relazione all’interno delle organizzazioni che si sviluppavano

Leggi Tutto »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: